Alla ricerca della Tensione Creativa. Il Viaggio Evolutivo delle Organizzazioni

Tensione creativa

In questi giorni stiamo riflettendo, nel nostro team, come migliorare la governance della nostra organizzazione.

Ho riaperto “Holacracy” il libro di Brian J. Robertson  per raccogliere qualche  spunto. 

E’ una lettura di qualche anno fa.

Ho riletto le prime pagine, quelle che hanno il compito di darti spunti sul viaggio che ti appresti a compiere.

Per qualcuno possono presentare pensieri scontati, chiudi il libro e passi ad altro. Per altri attivano visioni che ti fanno andare avanti nella lettura. In alcuni casi la lettura aprire varchi che ti  spingono a leggere altro ed altro ancora…e poi a sperimentare pratiche che aggiungono mattoni all’opera che stai immaginando.

Condivido qui qualche spunto per coloro che si trovano, a vario titolo, alle prese con un processo di trasformazione.

La cosa interessante di questa premessa è il riferimento al viaggio che ogni organizzazione, profit o no profit, comunità, soggetto politico, deve compiere,  SEMPRE, tra ciò che è e ciò che potrebbe essere.

E’ qui che emerge una “tensione”. Quando avvertiamo il disagio di un sistema che stride, di un errore ripetuto o di un processo inutile, ci stiamo sintonizzando su una “tensione”: il divario tra il presente e un potenziale inesplorato.

Cari imprenditori o leader di organizzazioni, non trovate che questa condizione di ricerca continua di nuovi orizzonti sia la vostra condizione permanente ? Del resto non è questa la condizione permanente in cui si trovano gli ecosistemi in evoluzione ?

E se invece di pensare alla nostre organizzazioni come macchine con controlli e controllori le pensassimo come organismi ?

Il cambiamento di questo paradigma ci porta a considerare l’evoluzione come il nostro miglior progettista, una guida fidata nel nostro viaggio e le “tensioni” prima citate diventano molto di più di un semplice problema da risolvere. 

Diventano opportunità pronte a essere abbracciate. 

Potremmo definirla come il nostro invito a un viaggio evolutivo, un’occasione per ridefinire e perfezionare il nostro percorso. Ed è qui che inizia la storia.

Come possiamo trasformare la tensione in un motore per l’innovazione e lo sviluppo ?

Quale contesto, che tipo di ecosistema dobbiamo creare per accogliere e raccogliere queste opportunità ?

Come possiamo, in un mondo in costante cambiamento, abbracciare le “tensioni “per sbloccare il potenziale nascosto delle organizzazioni ?

E voi cosa state sperimentando nelle vostre organizzazioni ?

Se vuoi condividere i tuoi pensieri puoi farlo  qui

Esplora

Andare Contro

Andare Contro: un tema complesso.   Andare Contro è il bene degli uomini. Alcune persone, ad un certo punto della loro vita,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.