Come dosare Teoria e Pratica nelle vite delle nostre imprese?

M

È una domanda con cui mi trovo spesso a fare i conti.

Vi è mai capitato di raccontare ad una persona, oppure ad un gruppo, una vostra idea che magari raccoglie una tensione e prova a definire le linee guida per la progettazione di un miglioramento?

E… ricevere una risposta del tipo:  “Sì, sì, tutto questo è bello, ma è solo teoria.” Diavolo, dico io, che cosa altro può essere? Abbiamo appena cominciato a pensare!

Intendiamoci!

Non intendo mettere in secondo piano il ruolo determinante dell’execution.

L’execution è un atto fondamentale per creare grandi opere, che si tratti di un’opera architettonica o di una grande impresa. Ma vi domando: è possibile raggiungere la cima di una montagna senza progettare attentamente il percorso?

Pensiamo al rapporto che esiste tra le varie discipline del sapere. Senza una solida base matematica (teoria pura) esisterebbe l’ingegneria? Senza riflessione filosofica sarebbe possibile creare le fondamenta delle varie politiche? Così come lo sviluppo economico senza una scelta di politica industriale diventerebbe (forse dovrei usare il presente) una nave senza bussola né capitano.

Le organizzazioni, come gli alpinisti che affrontano il cammino verso una vetta, hanno bisogno di progettare il loro percorso. In quell’atto di progettazione, in quella mappa che traccia il cammino, abbiamo la bussola che indica la direzione.

Senza di essa, l’execution rischia di essere un viaggio senza una guida, un’impresa priva di visione.

Nel contesto aziendale, così come nella società, la riflessione teorica è l’atto di gettare le fondamenta su cui si costruirà l’opera.

È il momento in cui le organizzazioni progettano la loro strategia, plasmano la loro visione e creano un fondamento solido per la pratica quotidiana. Concediamoci il tempo di riflettere con spirito critico sui nostri percorsi.

Attraverso questo equilibrio tra progettazione ed execution, tra teoria e pratica, possiamo aspettarci un lento ma costante percorso verso la vetta.

Mi guardo intorno e vi domando: non trovate che il percorso delle nostre imprese sia caratterizzato da alpinisti che a volte cercano di raggiungere la vetta troppo rapidamente?

Se vuoi condividere i tuoi pensieri puoi farlo  qui

Esplora

Dai valore alle idee altrui

Dare valore alle idee altrui contribuisce a creare un clima di evoluzione collaborativa! Vi è mai capitato di trovarvi a implementare un’idea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.