Il mio nuovo quartiere  limitrofo al centro storico osserva traffico urbano.

La giovane ragazza bionda con la minigonna arriva veloce dal lato sinistro del sottopassaggio.
E’  la seconda mattina che la incontro.
Passa veloce tra le transenne di uscita,  con uno scatto percorre tutta la salita senza scendere dalla bici.
Emulo il movimento, ci riesco.
Va avanti veloce per la mia strada. diritto, destra ,sinistra, semaforo.

I semaofori servono per regolare il traffico di mezzi veloci.
Puoi fermare il tuo mezzo, recuperi poi, negli spazi di libera circolazione.
Bloccano invece il fluido di chi cammina con mezzi lenti
La bici è un mezzo al limite. Dopo la bici hai bisogno i semafori.

Al semaforo sul passaggio pedonale accanto a me e alla giovane ragazza bionda, un uomo di mezza età su una carrozzina elettrica, lenta.
E la seconda mattina che lo incontro.

Aspettiamo tutti.
Aspettiamo che il semaforo blocchi il flusso undirezionale dei mezzi veloci.
Ripartiamo.
Io a destra, la giovane ragazza bionda a sinistra, l’uomo sulla carrozzina elettrica a diritto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu